Vendredi, 20 Juillet 2018
Dernières nouvelles
Principale » Nazionale, Ventura alle Iene: 'Promette di dimettersi? Sì'

Nazionale, Ventura alle Iene: 'Promette di dimettersi? Sì'

14 Novembre 2017

Ventura, addio anticipato rispetto al contratto.

"Non mi sono dimesso perché non ho parlato con Tavecchio: vedremo, ci sono delle valutazioni da fare", dice ben oltre la mezzanotte. Tuttavia il fatto che le sue scelte siano state svelate così presto, il 3-5-2, Jorginho titolare, Florenzi e Gabbiadini, ha creato nel ct un certo tipo di disturbo.

La nazionale non avrà impegni (ufficiali) fino a settembre 2018, quando comincerà la nuova Nations League, poi da marzo 2019 sarà impegnata nelle qualificazioni allEuropeo 2020 in cui Roma sarà una delle città ospitanti e al quale parteciperanno 24 squadre, per cui non appare difficile la qualificazione. Ora occorrerà valutare tante cose, dobbiamo parlare con la Federazione di tanti aspetti. Subito dopo il fischio finale del match di San Siro, uno 0-0 che ha impedito all'Italia di ribaltare l'1-0 rimediato in terra svedese, il selezionatore ha scelto di non rilasciare dichiarazioni davanti ai microfoni della Rai, facendosi attendere anche in conferenza stampa. Un prolungamento che aveva fatto molto discutere visto che era arrivato ad agosto prima del big match contro la Spagna.

Walgreens Boots Alliance (NASDAQ:WBA) Loses "Outperform" Rating
COPYRIGHT VIOLATION NOTICE: This news story was published by Dispatch Tribunal and is the sole property of of Dispatch Tribunal. Following the sale, the director now directly owns 16,415 shares of the company's stock, valued at approximately $1,105,878.55.

AGGIORNAMENTO ORE 15.47: Intercettato dall'agenzia 'Ansa', Ventura ha smentito attraverso un sms di aver annunciato le dimissioni: "Non ho mai detto questo", il laconico commento del Ct dell'Italia. Una caduta libera che si è conclusa con l'eliminazione contro la Svezia.

Il processo nei confronti dell'(ex) ct Giampiero Ventura era già iniziato da tempo. Un'era azzurra è finita, ma il futuro è un'incognita. Sembra difficile che Conte torni in Nazionale dopo aver dichiarato più volte mentre l'allenava di preferire un incarico in un club, perché più costante e più facile da gestire, a maggior ragione per un allenatore che ancora ha davanti a sé i migliori anni della sua carriera.

Nazionale, Ventura alle Iene: 'Promette di dimettersi? Sì'